Home / Cronaca / Locale / Messina, “Un’agenda di Stato” per ricordare Paolo Borsellino
Messina, “Un’agenda di Stato” per ricordare Paolo Borsellino

Messina, “Un’agenda di Stato” per ricordare Paolo Borsellino

Una manifestazione denominata “Un’agenda di Stato”, in commemorazione della strage di via D’Amelio in cui persero la vita il giudice Borsellino e sei uomini della scorta e di cui oggi ricorreva il ventottesimo anniversario, si è svolta al villaggio Pace presso il belvedere “Mia Martini“, organizzata dal gruppo “Grilli Dello Stretto”.

Sotto un cielo plumbeo un centinaio di persone, tra attivisti e cittadini, hanno ascoltato la cronostoria degli avvenimenti che hanno preceduto la strage vera e propria, dal 1988 al momento stesso dell’attentato, citando testimonianze di colleghi, amici, parenti e dell’unico agente sopravvissuto al massacro.

Un commovente minuto di silenzio ha preceduto gli interventi dell’On. Antonio De Luca, componente della commisione antimafia regionale e dell’On. Valentina Zafarana, che hanno ricordato gli intrinseci valori lasciatici in eredità dal dott. Borsellino, il culto della legalità e della lotta alla mafia anche nei piccoli gesti quotidiani contrari ad ogni forma di connivenza. Adolfo De Angeli

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su