Breaking News
Home / Società / Protesta genitori e alunni: lettera aperta del preside della “G.Mazzini”
Protesta genitori e alunni: lettera aperta del preside della “G.Mazzini”

Protesta genitori e alunni: lettera aperta del preside della “G.Mazzini”

Un primo giorno di scuola movimentato, quello dell’Istituto “G.Mazzini” di Messina. All’apertura dei cancelli, la scoperta: rotazioni e turni solo per tre delle complessive sette terze.

Da qui, la protesta, che si è svolta per ore davanti alla scuola ed è proseguita sino all’imbrunire. Attivo un folto gruppo di ragazzini e genitori. Nel corso della mattinata, sul posto anche i Carabinieri per certificare le assenze dei ragazzi.

Momenti della protesta nel cortile della scuola

Il problema si pone per le Sezioni D, E e G per le quali sono state create le ‘classi plus‘. Intanto, si è svolto un Consiglio, alla presenza dell’assessore. Sia le rotazioni che i turni, dunque, decisi solo per tre terze della Scuola Media Statale.

<<Chiediamo la soppressione delle ‘aule plus’ per tutti. – ci dicono i genitoriCominciando a turnare adesso, dovranno farlo anche a maggio. A noi interessa un dialogo costruttivo. – Il Preside – non ha neanche invitato gli organi tecnici. Chiediamo, senza ombra di dubbio, la risoluzione del problema, equità e sicurezza>>.

<<Tra 30 giorni avrete otto aule, costruite quaha rassicurato l’assessore all’istruzionelevando sabato e domenica sono 22 giorni>>. Il problema si pone per le Sezioni D, E e G per le quali sono state create le classi plus. Intanto, si è svolto un Consiglio, alla presenza dell’assessore.

Se, da un lato, svetta lo slogan lanciato dai ragazzi, che recita testualmente: “Non esistono alunni di serie A, B, C, F e alunni di serie D, E, G”; il Preside, dal canto suo, ha redatto una lettera aperta, che riportiamo nel suo testo integrale.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su