Breaking News
Home / Sport / Ciclismo / Diciassettesima frazione del Giro d’Italia: primo tappone di alta montagna
Diciassettesima frazione del Giro d’Italia: primo tappone di alta montagna

Diciassettesima frazione del Giro d’Italia: primo tappone di alta montagna

Diciassettesima frazione del Giro d’Italia (2.UWT) e primo tappone di alta montagna di questa attesissima terza settimana.

Partenza da Bassano del Grappa e arrivo in quota a Madonna di Campiglio dopo 203 km e più di 5000 metri di dislivello.

Primi 40 km di corsa sostanzialmente tranquilli dal punto di vista altimetrico ma sicuramente molto movimentato da parte di coloro che cercheranno di portare via la fuga giusta.

Si arriva così ad Arisero dove inizia la prima salita di giornata il 1° CAT. di Forcella Valbona (21,8 km al 6,4%).

Si scollina a 1772 metri dove inizia una lunga discesa che porta al km 90 dove è posto il rifornimento fisso; dopo qualche chilometro la strada ricomincia a salire verso i 1556 metri di Monte Bondone (22,8 km al 6,1% ma con punte in doppia cifra).

Due salite molto lunghe che se affrontate a ritmo elevato potrebbero isolare qualche big che si ritroverà già senza compagni di squadra a metà frazione.

Dopo una lunga discesa il primo sprint di giornata a Ponte Arche dove inizia la salita di Passo Durone (10,2 km al 6%).

L’arrivo di Madonna di Campiglio prevede una salita lunga 10,2 km al 6,4%; una tappa in cui i big dovranno gettare la maschera e uscire definitivamente allo scoperto.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su