Breaking News
Home / Politica / Comune / Il consigliere Sorbello inscena un sit-in di protesta a piazza Municipio, interviene la Digos (video)
Il consigliere Sorbello inscena un sit-in di protesta a piazza Municipio, interviene la Digos (video)

Il consigliere Sorbello inscena un sit-in di protesta a piazza Municipio, interviene la Digos (video)

Clamoroso sit-in di protesta del genovesiano consigliere comunale, avvocato Salvatore Sorbello, pochi minuti fa a piazza municipio.

Armato solo di coraggio e di un fischietto, il consigliere si è lanciato in un appassionato discorso, suscitando l’attenzione dei passanti , che si sono incominciati a fermare, fino all’arrivo della Digos intervenuta per fermare la manifestazione non autorizzata.

Secondo il consigliere, l’ultima ordinanza penalizzerebbe in maniera eclatante i liberi professionisti, impossibilitati a ricevere i clienti a causa delle stringenti limitazioni emanate dal sindaco De Luca.

Inoltre aggiunge il Sorbello: “Che tristezza! Una città in assetto di guerra senza che sia stata dichiarata zona rossa! Un inutile coprifuoco, senza ottenimento dei contributi statali che crea solo più assembramenti del solito al supermercato e notevoli perdite per le altre attività già stremate dalle limitazioni dei dpcm. Siamo unici anche in questo. Sempre a farci del male. Fermi di polizia ovuque e metodi discutibili. A noi Messinesi, i Militari servirebbero solo per terminare la ricostruzione di Messina iniziata tanto tempo fa da qualcuno per togliere finalmente le baracche e dare un tetto a famiglie e bambini. Abbiamo bisogno di un esercito di educatori, professori, assistenti sociali e psicologi, non militari coi mitra spianati. Questo è il vero coprifuoco che dovremmo attuare, ricostruire Messina e reclutare figure professionali a supporto della popolazionequesti limitazioni sono insostenibili, oggi la manifestazione è stata sciolta, ma domani saremo in questura a chiedere le dovute autorizzazioni e chiederemo l’appoggio di tutti gli ordini ed associazioni professionali.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su