Breaking News
Home / Politica / Comune / Via libera alla realizzazione della Consulta Comunale per lo Sviluppo Culturale e Turistico da parte della 5° commissione comunale.
Via libera  alla realizzazione della Consulta Comunale per lo Sviluppo Culturale e Turistico da parte della 5° commissione comunale.

Via libera alla realizzazione della Consulta Comunale per lo Sviluppo Culturale e Turistico da parte della 5° commissione comunale.

E’ passata all’unanimità la proposta, con tanto di regolamento, la proposta del consigliere in quota M5S Giuseppe Schepis, per la creazione di una consulta atta valorizzare il turismo e la cultura nel territorio di Messina.

Ecco la dichiarazione del consigliere:

“Abbiamo appena concluso la seduta di 5ª commissione Cultura e Turismo all’interno della quale è stato analizzato e studiato il Regolamento grazie al quale verrà costituita la “Consulta Comunale per lo Sviluppo Culturale e Turistico” del Comune di Messina che avevo depositato agli atti della commissione stessa che, su mia richiesta pre lockdown, l’ha fatto proprio. Sono felice di aver condiviso con i colleghi commissari questo regolamento perché i lavori d’aula hanno portato al perfezionamento formale del documento, che su proposta degli stessi colleghi consiglieri è stato posto in votazione per farlo diventare una proposta di delibera da inviare all’ufficio di presidenza del Consiglio Comunale. Il documento è stato esitato 𝙛𝙖𝙫𝙤𝙧𝙚𝙫𝙤𝙡𝙢𝙚𝙣𝙩𝙚 ed 𝙖𝙡𝙡’𝙪𝙣𝙖𝙣𝙞𝙢𝙞𝙩𝙖’ dei presenti, presidente di commissione compreso( solitamente astenuto per prassi).Adesso, l’iter prevede che gli uffici dovranno collazionare la proposta di delibera, richiedere l’emissione dei pareri tecnici dei dirigenti, dei pareri delle municipalità e successivamente incardinare e calendarizzare la discussione come punto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale.Ero certo che i colleghi commissari avrebbero posto la massima attenzione e sensibilità dimostrando la volontà di promuovere e valorizzare la Cultura ed il Turismo locale, ad oggi, fin troppo vituperati o dimenticati negli anni da chi avrebbe dovuto considerare lo sviluppo culturale e turistico della nostra città, come un trampolino di lancio per la crescita del territorio messinese e dei suoi abitanti.”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su