Breaking News
Home / Società / Blitz di Cateno De Luca con la sindaca di Spadafora Tania Venuto
Blitz di Cateno De Luca con la sindaca di Spadafora Tania Venuto

Blitz di Cateno De Luca con la sindaca di Spadafora Tania Venuto

Questa mattina “blitz” del sindaco metropolitano Cateno De Luca con la sindaca di Spadafora Tania Venuto. Ecco cosa ha da dirci Cateno De Luca sulla propria pagina personale Facebook:

Nella mia qualità di Sindaco della città metropolitana come regalo natalizio ho portato a TANIA il finanziamento di 4 milioni di euro per la Demolizione e ricostruzione dell’ edificio scolastico da destinare alla sede staccata del Liceo Scientifico G. Galilei sez. associata IIS “Maurolico” di Messina.
Inoltre, ho Finanziato con circa 150 Mila euro del bilancio della città metropolitana l’ampliamento della bretella di collegamento del centro abitato con la contrada Grangiara San Martino dove operano numerose aziende artigianali.
Ma TANIA è incontentabile e pretende altro! Aveva già la lista pronta di altre cose da fare per la sua comunità!


Qualche mese fa il CAS ha deciso di abolire il cavalcavia pericolante che collega Spadafora con San Martino. Quella via diciamo è una zona industriale dove ci sono diverse diverse fabbriche e, questa demolizione, ha causato non pochi disagi a tante ditte che giornalmente lavorano, nonostante la crisi che sta investendo il nostro paese, alle quali arrivano quotidianamente mezzi articolati che adesso devono viaggiare nell’altra arteria che collega il centro con le frazioni. Questa alternativa, purtroppo, è una strada molto stretta e piena di curve pericolosa per chi la percorre, se aggiungiamo mezzi molto grandi. Quindi, la sindaca spadaforese, si è impegnata in maniera molto ma molto dura affinché la provincia aiutasse a superare questo disagio e si facesse carico di allargare le curve, espropriando poi terreni in maniera tale che queste curve risultassero meno a gomito, al fine di facilitare il transito di mezzi articolati e, di salvaguardare la vita della popolazione, che ogni giorno percorre quella strada per raggiungere la propria abitazione.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su