Breaking News
Home / Cronaca / Covid, Villafranca Tirrena: in arrivo la nuova ordinanza sindacale per le festività natalizie
Covid, Villafranca Tirrena: in arrivo la nuova ordinanza sindacale per le festività natalizie

Covid, Villafranca Tirrena: in arrivo la nuova ordinanza sindacale per le festività natalizie

Evitare il più possibile assembramenti, contatti diretti con altre persone. È questa a parola d’ordine della nuova ordinanza firmata in queste ultime ore dal sindaco di Villafranca Tirrena Matteo De Marco in occasione delle festività natalizie, che partirà da domani, mercoledì 23 dicembre 2020. Il Primo Cittadino in vista delle festività natalizie ha adottato, infatti, una nuova ordinanza sindacale che dispone un “mini lockdown” per prevenire i contagi da Covid-19. Si ricorda sempre di rispettare le regole e comportamenti da seguire scrupolosamente per evitare contagi. Bisogna indossare la mascherina nei locali chiusi, ogni qualvolta non sia possibile mantenere le distanze di sicurezza e se ci troviamo in fila ad attività commerciali. Quando si esce da casa bisogna, quindi, indossare la mascherina sempre con sé, rispettando la distanza sociale con il divieto di assembramento.
«La situazione è preoccupante – ha comunicato ieri il sindaco De Marco alla comunità – in conseguenza di questo aumento esponenziale di casi positivi bisogna assolutamente osservare con enorme scrupolo le misure anticontagio. Evitiamo assembramenti che in questo momento sono molto pericolosi per tutti noi. Facciamo tutti molta attenzione cari concittadini!»
«A tal proposito resteranno chiusi, per ragioni di incolumità legati ala situazione epidemiologica da Covid-19, al fine di “garantire la sicurezza di tutti, l’istituto Comprensivo, l’Asilo Nido  Comunale, il CAG” Fabrizio Ripa, il Centro Diurno per Anziani, i Centri sociali di Divieto, Piazza Graziella Campagna, Calvaruso e Serro. La chiusura è prevista dal 23 dicembre 2020 al’8 Gennaio 2021. La chiusura delle scuole paritarie, delle ludoteche site sul territorio comunale dal 23 al  27 dicembre 2020.»

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su