Breaking News
Home / Cronaca / Covid, 19 casi positivi a Rometta Marea, il sindaco Merlino: “Non abbassiamo minimamente la guardia”
Covid, 19 casi positivi a Rometta Marea, il sindaco Merlino: “Non abbassiamo minimamente la guardia”

Covid, 19 casi positivi a Rometta Marea, il sindaco Merlino: “Non abbassiamo minimamente la guardia”

Cresce ancora il numero di concittadini contagiati dal Covid-19 a Rometta Marea. Questa ulteriore impennata di contagi preoccupa il sindaco Nicola Merlino che così commenta sul proprio profilo Facebook:

“Devo purtroppo comunicare che in Rometta Marea i contagi da covid stanno aumentando e di non poco. I vigili urbani hanno ricevuto rigide disposizioni affinché intervengano senza guardare in faccia nessuno tutte le volte che non vengono rispettati i protocolli comportamentali disposti per impedire e comunque contenere la diffusione del contagio. Nei prossimi giorni comunicheremo la situazione precisa dei concittadini che, secondo le comunicazioni dell’Asp, risultano positivi al covid.
Viceversa, con le liberatorie finalmente (con colpevole eccessivo ritardo) comunicate, gli ultimi tre concittadini positivi, sono guariti ed il pericoloso focolaio avuto a Rometta centro e frazioni collinari, è superato; per cui, oggi, non abbiamo nessun positivo ad covid. È di tutta evidenza che è indispensabile, in modo particolare in questo periodo, non abbassare minimamente la guardia e rispettare scrupolosamente le norme comportamentali predisposte e, speriamo, con la prossima primavera, gradualmente, di uscire dal complicato e difficile periodo che abbiamo e che stiamo ancora vivendo.”

“Mentre confermo a Rometta centro e frazioni collinari l’assenza di concittadini positivi al covid,
-conclude il Primo Cittadino romettese – devo purtroppo comunicare che, dalle comunicazioni formali dell’Asp, a Rometta Marea si registrano ben 19 concittadini positivi. In considerazione anche della circostanza che si registra in tutta la nostra zona un notevole incremento di soggetti contagiati, non sfuggirà a nessuno che è indispensabile l’assoluto rispetto dei ben noti protocolli comportamentali predisposti per eliminare o comunque limitare il diffondersi dell’epidemia. Sono certo che, anche in questa circostanza, il senso di responsabilità, ed anche di altruismo e generosità nei confronti dei più fragili, ci permetterà di superare anche questo (speriamo) ultimo brutto periodo.”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su