Breaking News
Home / Società / Consulta Giovanile, Villafranca Tirrena: nuove idee in campo per il 2021
Consulta Giovanile, Villafranca Tirrena: nuove idee in campo per il 2021

Consulta Giovanile, Villafranca Tirrena: nuove idee in campo per il 2021

«Il 2020 non è, purtroppo, un ricordo distante, ma il 2021 dovrà rappresentare un anno di rinnovamento dopo la crisi, divenendo cartina di tornasole per tutte le attività sociali e giovanili», spiega Gabriele Maimone, Presidente della Consulta
Giovanile Comunale di Villafranca Tirrena.
A seguito dell’ultima Assemblea in videoconferenza, è stato avanzato un set di proposte per il rilancio delle attività nel comprensorio di sua competenza. Oltre al rinnovato impegno per la sensibilizzazione alla lettura e al contrasto alla violenza di genere, con la campagna di book-sharing Una Dose di Libri, sviluppata in collaborazione del Centro Antiviolenza di Villafranca Tirrena. In risposta alla disaffezione istituzionale e nell’ottica di una maggiore educazione civica, la Consulta svilupperà una serie di podcast incentrati sulla spiegazione di compiti e prerogative dei vari organi comunali, «utilizzando i nuovi trend comunicativi per avvicinare i giovani a quelle tematiche che non sentono vicine, ma che influenzano sensibilmente le loro vite», aggiunge Maimone.

L’impegno per il rilancio della cultura non si esaurisce a queste iniziative dato che è in cantiere un progetto che prenderà vita con l’interlocuzione con le istituzioni locali. Vi è infatti l’interesse dei ragazzi ad “autogestire” la Biblioteca Comunale (una volta rientrata l’emergenza COVID),
garantendo anche un servizio di Aula Studio per studenti liceali e universitari, per sollecitare momenti di aggregazione, confronto e aiuto reciproco.Non da ultimo il patrocinio alla Scuola Politica Femminile “Politica Donna”, progetto ideato da Antonino Mangano, già membro del Comitato Esecutivo della stessa Consulta.

«La Scuola è un progetto di formazione politica, che svilupperà temi riguardanti le politiche europee, l’europrogettazione, la comunicazione politica, l’imprenditoria femminile e tutti gli argomenti a questi correlati», spiegano Maimone e Mangano circa il progetto.
«Che sia dunque il 2021 l’anno di un rinnovato impegno istituzionale, che porti risultati concreti e politiche attive a favore dei giovani», augurano i ragazzi della Consulta.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su