Breaking News
Home / Cronaca / Attacco in Congo, Messina in lutto: oggi bandiere a mezz’asta
Attacco in Congo, Messina in lutto: oggi bandiere a mezz’asta

Attacco in Congo, Messina in lutto: oggi bandiere a mezz’asta

Anche Messina, come tutta l’Italia, aderisce al lutto nazionale e Palazzo Zanca espone le bandiere a mezz’asta in memoria dei due italiani uccisi ieri a Kitumba, in Congo, assieme all’autista. Esattamente sessant’anni fa, a Kindu, furono trucidati 13 militari dell’Aeronautica Italiana. Profondo il cordoglio per i servitori dello Stato italiano. Il Primo cittadino di Messina, Cateno De Luca, ha accolto l’invito proveniente dal presidente dell’Anci, Antonio Decaro, di manifestare così il cordoglio per la brutale esecuzione dell’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo, Luca Attanasio, di Vittorio Iacovacci, il carabiniere della sua scorta. Ucciso nell’agguato anche l’autista che li accompagnava.

È a nome di tutti gli italiani, per onorare la memoria di questi uomini e il lutto che ha colpito le loro famiglie, che chiedo a tutti i sindaci italiani – dice il presidente Decaro – di esporre le bandiera a mezz’asta, domani. Sull’esempio di quanto deciso dal sindaco di Limbiate, il Comune in cui Attanasio era nato, e associandoci all’intenzione di tutti i rappresentanti delle istituzioni nazionali, manifestiamo insieme, come un’unica comunità, la nostra partecipazione alle famiglie che hanno perso i loro cari e la nostra appartenenza al Paese del quale Attanasio e Iacovacci erano leali servitori“.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su