Breaking News
Home / Società / Spadafora si veste di giallo per la “Festa della donna”
Spadafora si veste di giallo per la “Festa della donna”

Spadafora si veste di giallo per la “Festa della donna”

Oggi Spadafora si è svegliata di giallo vestita. Il Comune di Spadafora, nella figura degli assessori Roberto Mortelliti e Maria Ialacqua, in collaborazione con la pagina social “Spadafora per Voi”, ha voluto regalare alle sue cittadine una mimosa speciale.

Sono stati affisse 12 racconti di donne italiane che la storia l’hanno fatta e continuano a farla: davanti le entrate delle scuole, dell’ufficio postale, di un supermercato, di una profumeria e di una farmacia è possibile leggere questi manifesti e prendere una dedica scritta su cartoncini gialli che simulano i fiorellini dell’iconico fiore. Semplici auguri, brani di prosa, poesia e di canzoni celebri sono le dediche fatte alle donne del comune tirrenico.

Un omaggio speciale l’occasione alla “prima cittadina” Tania Venuto. Un manifesto affisso davanti l’entrata della casa comunale, in quanto primo sindaco donna di Spadafora. Insieme alla Venuto è stata ricordata anche Ninetta Bartoli, prima donna ad essere stata eletta sindaco in Italia. «Oggi è la tua festa, ma non mi basta un giorno per dirti tutto quello che penso di te: raccogli un fiorellino di mimosa come ringraziamento perché SEI»

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su