Home / Cronaca / Pistola e taglierino, rapina a mano armata alle Poste: 3 arresti a Messina
Pistola e taglierino, rapina a mano armata alle Poste: 3 arresti a Messina

Pistola e taglierino, rapina a mano armata alle Poste: 3 arresti a Messina

Praticato un varco nella parete, riuscivano ad introdursi nell’Ufficio Postale. Taglierino e pistola alla mano, camuffati con caschi e passamontagna, si mettevano in fuga, portando via con sé un bottino di 12mila 170 euro.

Grazie al tempestivo intervento della Volante presente in zona, a seguito della richiesta giunta in Sala Operativa, è stato possibile acciuffare i briganti.

Lorenzo Nunnari (di anni 25 anni), Giuseppe Bottineri (34enne) e Francesco Bombaci (di anni 35).

Al momento della cattura, uno dei suddetti indossava ancora il passamontagna, mentre lo zaino con la refurtiva veniva trovato addosso ad un altro dei componenti della banda.

Sottoposti a sequestro anche una torcia, dei guanti in lattice e i vestiti necessari a rendersi irriconoscibili e far perdere le loro tracce.

Secondo la ricostruzione dei fatti, erano riusciti a farsi cedere la pistola dalla Guardia Giurata, puntandogli contro un’arma.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su