Home / Politica / Comune / Messina, De Luca sindaco in conferenza stampa: “Con le calunnie ci hanno regalato 5 punti”
Messina, De Luca sindaco in conferenza stampa: “Con le calunnie ci hanno regalato 5 punti”

Messina, De Luca sindaco in conferenza stampa: “Con le calunnie ci hanno regalato 5 punti”

Si è conclusa a Palazzo dei Leoni, sede della Provincia Regionale, la conferenza stampa di presentazione del nuovo sindaco di Messina, Cateno De Luca. Quanto ai punti programmatici e all’attuazione del programma, il neo eletto dice: “Noi siamo pronti ad ampliare i profili programmatici per dare la possibilità ai Consiglieri comunali di essere protagonisti. Tutto va letto alla luce del sole. Ogni consigliere è giusto che si relazioni al proprio partito d’origine. Dobbiamo individuare una strategia di armonizzazione, ci dobbiamo mettere d’accordo per fasi; vedere se ci sono proposte valide che non abbiamo avuto la capacità di individuare, che non snaturino il nostro programma.”

“Io ero sereno sull’esito della campagna elettorale, certo – dice – con qualche colpo di fioretto. Quello che speravo era una reazione ad un modo di chiudere la campagna elettorale, che è stato indegno, una grande azione di mistificazione; anche persone che si sono prestate a fare affermazioni in comizi, che ha del penale. Anche ragazzini, di 20-22 anni… Strumentalizzazioni di uno stratega senza un briciolo di dignità.”

“Al primo turno: 51,50% De Luca e 48,50% Bramanti; dopo 6 giorni, 55% De Luca e 45% Bramanti. Non funzionava la strategia. Io cerco di studiare con chi mi confronto, e il suo contorno. Con le calunnie ci hanno regalato 5 punti potevamo anche non farlo il comizio finale a lo abbiamo fatto per ringraziare chi ci aveva permesso di salire per solidarietà sono andati a votare io li devo ringraziare. Si sono voluti suicidare con le loro mani.”

Quanto al Segretario Generale – Direttore Generale dice: “Nell’arco di 120 giorni, si deve chiudere la partita. Nei prossimi 60 giorni, per noi rappresenta l’elemento di saldatura tra la precedente gestione e la nostra. Può essere che si renda conto che i ritmi, che noi teniamo, non sono consoni alla sua vita. Non c’è un clima di attesa che non renda da produttive e operazioni di Palazzo Zanca.”

Derattizzazione e disinfezione è un discorso abbastanza forte. Nel giro di ore completando alcune cose, potrebbe già essere messo su carta, ovviamente come atto amministrativo.”

Quando la politica smetterà di fare processi, noi avremmo fatto un servizio per la città. Lo dico in via definitiva, io mi occupo solo di profili politici, i miei processi li voglio trattare nei luoghi adatti. Quando vieni accusato, vieni sbattuto su tutti i giornali; quando vieni assolto, c’è il necrologio della democrazia.”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su