Home / Società / Una cena solidale e il concerto più femminile di sempre: a Messina #1casaperilcirs
Una cena solidale e il concerto più femminile di sempre: a Messina #1casaperilcirs

Una cena solidale e il concerto più femminile di sempre: a Messina #1casaperilcirs

Appuntamento, sabato 20 ottobre, alle ore 20:30, con le Glorius4 al Circolo dei Canottieri Thalatta, la società sportiva è ultracentenaria e unica nella città dello Stretto; un concerto tutto al femminile.

L’evento, voluto dalla Società Canottieri, oltre al concerto, prevederà anche una cena sociale a sostegno del CIRS Messina, ente di reinserimento sociale che quest’anno ha portato avanti la battaglia contro lo smantellamento della Casa famiglia Glicine, in cui da anni si realizza il recupero di donne vittime di violenze o in difficoltà, che lì vivono con i propri bambini.

Una esibizione vocale, tutta al femminile, per sostenere una causa “tutta al femminile”. Un appuntamento da non perdere con il sottofondo melodioso offerto dal quartetto musicale.

Il gruppo, composto da Agnese Carrubba, Federica D’Andrea, Cecilia Foti e Chiara Millimaggi, arriva direttamente dal Giappone, dove le quattro cantanti hanno partecipato nella qualità di finaliste al 19° Osaka International Music Competition 2018.

Le Glorius, Primo Premio e Premio d’Onore al Concours International Léopold Bellan di Parigi, sono pronte al lancio del nuovo album dal titolo “Play” con la produzione artistica di Tony Canto.

Il repertorio spazierà dal jazz al pop con brani da Aretha Franklyn ad Alicia Keys, da Elvis ai Fugees, dalle Chordettes a Mika.

Il presidente del CIRS Messina, Maria Celeste Celi, si dice riconoscente ed “orgogliosa come non mai di essere messinese, per come la città si sta stringendo attorno la Casa Famiglia. Colgo l’occasione – dice – per ringraziare anche gli organizzatori di Messina Street Food, che ci hanno voluto dedicare una serata all’insegna della solidarietà e del gusto con i grandi chef siciliani.”

“Anche il 20 ottobre, nella splendida sede dei Canottieri, sarà l’occasione per ascoltare buona musica ed assaporare i gusti della tradizione culinaria. Ma, soprattutto, – conclude – sarà una occasione di ‘incontro’, per impegnarsi, divertendosi, in una battaglia di civiltà che punta a salvare la Casa delle Donne del Cirs.”

La serata si concluderà con una cena, nella splendida sede di via Vittorio Emanuele II, ad opera e realizzazione a cura degli chef dei Canottieri da consumare davanti alle acque dello Stretto.

Un piatto “sorpresa” uscirà dalla cucina della Casa Delle Donne del CIRS, le quali, in parte, si occuperanno del servizio. Informazioni e prenotazioni al numero 090 3697614.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su