Home / Cronaca / Il Coordinatore di Articolo Uno sul Salva Messina “Non si propone alcuna prospettiva di sviluppo”
Il Coordinatore di Articolo Uno sul Salva Messina “Non si propone alcuna prospettiva di sviluppo”

Il Coordinatore di Articolo Uno sul Salva Messina “Non si propone alcuna prospettiva di sviluppo”

Il cosidetto “Salva Messina” è stato approvato dal Consiglio Comunale, al termine di una seduta fiume, iniziata nel pomeriggio di lunedi 15 settembre e conclusa a notte inoltrata. Domenico Siracusano, coordinatore provinciale del Movimento “Articolo Uno” interviene con una nota, dicendosi preoccupato per le minacce (non velate) di licenziamenti e privatizzazioni: “Seguiamo con attenzione l’evolversi dei lavori del Consiglio Comunale di Messina che affronta il documento di indirizzo del Sindaco De Luca, il cosiddetto “Salva Messina” – scrive iracusano – Il contenuto del documento ci preoccupa non poco. Si minacciano tagli, licenziamenti, privatizzazioni per riportare in sesto i conti del Comune e non si propone alcuna prospettiva di sviluppo per la città. Ci pare poi inaccettabile l’ennesimo ricatto al Consiglio Comunale stavolta legato alla richiesta di unanimità e il metodo del “prendere o lasciare” che ha determinato le prese di posizioni di CGIL e UIL. È irricevibile una prospettiva in cui a pagare saranno unicamente i cittadini, in termini di perdita di servizi. Si recuperi uno spirito costruttivo e si apportino le opportune modifiche al testo che non può essere non modificabile.

Articolo Uno MDP riunirà coordinamento cittadino mercoledi 17 ottobre per affrontare compiutamente la questione.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su