Home / Cultura / “Teatrando in Allegria”approda all’Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella
“Teatrando in Allegria”approda all’Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella

“Teatrando in Allegria”approda all’Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella

Sarà davvero “speciale” Teatrando in Allegria”, la rassegna teatrale che anche in questa stagione si terrà all’Oratorio Giovanni Paolo II di Olivarella. La manifestazione, giunta alla quarta edizione da quando ha assunto questo format, è quest’anno dedicata alla memoria di Biagio Quattrocchi, un appassionato recentemente scomparso che tanti bei ricordi ha lasciato con la sua costante presenza nella quotidiana attività oratoriale.

Ad aprire e chiudere la rassegna, alla quale partecipano alcune delle più importanti realtà del teatro amatoriale del comprensorio, sarà il gruppo Lab…Oratorio dei Ragazzi Speciali che, guidati dalla esperta e paziente Graziella Salvatore, metteranno in scena due brillanti commedie.

La prima, che andrà in scena il 2 Dicembre, vede assoluti protagonisti i tanti ragazzi con disabilità che frequentano il gruppo di catechesi guidato da Padre Stefano Messina e rappresenta il vero e proprio fiore all’occhiello dell’intero cartellone in quanto è la dimostrazione più concreta che a volte i limiti esistono solo nella mente di chi, fermandosi alle apparenze, non riesce a vedere le grandi possibilità di ognuno che hanno solo bisogno di trovare terreno fertile per attecchire e svilupparsi. Con una commedia del filippese Maestro Enzo Bucca ragazzi e operatori si ripromettono di divertire il numeroso pubblico che solitamente accorre ai loro spettacoli tornando a casa col sapore delle cose belle.

Ancor più “amatoriale” l’ultima commedia con la quale il 28 di Aprile si concluderà la rassegna con gli operatori del gruppo LabO che si metteranno in gioco in prima persona per mettere in scena una commedia di Italo Schirinzi sempre condotti in regia da Graziella Salvatore, apprezzatissima attrice con trentennale esperienza di palco. Tra queste due rappresentazioni il palcoscenico del teatro Giovanni Paolo II sarà calcato da compagnie che hanno fatto e continuano a fare la storia del teatro amatoriale.

La Nuovi Orizzonti di Merì sarà in scena il 16 Dicembre seguita il 13 Gennaio la dalla “Koinè Teatro” di Venetico. Il 27 Gennaio sarà la volta della Compagnia “Colapesce” di Pace del Mela seguita, il 10 Febbraio, dalla Associazione “Borgo Antico” di Milazzo. Dopo la Compagnia “Piccolo Teatro” di Santa Lucia del Mela in scena il 24 Febbraio, il 10 ed il 24 Marzo si esibiranno rispettivamente la “Saro Costantino” di Rometta ed i padroni di casa de “Le Nuove Immagini”. Prima della già anticipata chiusura con gli operatori LabO il 14 Aprile sarà il turno della “Ettore Petrolini” di Barcellona P.G. Un cartellone ricco che nel rinnovare la tradizione vuol regalare, al sempre numeroso pubblico presente, pomeriggi di spensierata allegria

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su