Home / Cronaca / Ritrovato il fuggitivo di Reitano
Ritrovato il fuggitivo di Reitano

Ritrovato il fuggitivo di Reitano

E’ stato ritrovato nel primo pomeriggio di giovedi 15 novembre Pietro Serio. L’uomo si era allontanato volontariamente dalla propria abitazione, senza più farvi ritorno lo scorso 8 novembre, quando aveva forzato un posto di blocco, in località Torre del Lauro di Santo Stefano di Camastra, speronando con la propria autovettura un veicolo militare della Guardia di Finanza di S. Agata di Militello, terminando la sua corsa con l’auto in bilico sui binari della ferrovia ed era poi fuggito a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Serio è stato intercettato e bloccato dagli Vigili del Fuoco del distaccamento di San’Agata Militello.

Le ricerche proseguivano da giorni, portate avanti, altro che dai Vigili del Fuoco anche da Carabinieri, Corpo Forestale e volontari. Sulla zona sono intervenuti anche un elicottero dei Vigili del Fuoco del Reparto Volo di Catania e uno dei Carabinieri, proveniente da Palermo.

Serio era denutrito, disidratato e visibilmente segnato dalle giornate di stenti trascorse all’addiaccio. E’ stato portato all’ospedale di Mistretta dove i medici di turno, in accordo con il Servizio di Igiene Mentale, lo hanno sottoposto Trattamento Sanitario Obbligatorio e trasportato presso il Reparto Psichiatrico dell’Ospedale di Patti (ME). Del ritrovamento dell’uomo sono state informate, per quanto di rispettiva competenza, la Prefettura di Messina e l’Autorità Giudiziaria di Patti.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su