Home / Società / Messina, Medaglia Mauriziana a 32 carabinieri per i 50 anni di servizio militare
Messina, Medaglia Mauriziana a 32 carabinieri per i 50 anni di servizio militare

Messina, Medaglia Mauriziana a 32 carabinieri per i 50 anni di servizio militare

Stamane, nel salone di rappresentanza della Caserma “Bonsignore”, sono stati assegnati i diplomi di conferimento della Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare.

Trentadue i carabinieri insigniti, tra ufficiali e sottufficiali, in servizio ed in congedo, appartenenti al Comando Interregionale Carabinieri “Culqualber” ed alla Legione “Calabria”.

Alla consegna ha provveduto il Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, il Generale C.A. Luigi Robusto, accompagnato dal Comandante della Legione Carabinieri “Calabria”, il Gen. Brig. Vincenzo Paticchio.

La Medaglia Mauriziana è un’onorificenza istituita con le “Sovrane Magistrali Patenti” dei 19 luglio 1839, concessa con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della Difesa, ovvero su iniziativa dei Ministri dell’Interno o delle Finanze, agli Ufficiali e Sottufficiali, “particolarmente meritevoli”, che abbiano compiuto 50 anni di servizio militare, con valenza doppia per gli anni di servizio svolti al comando di Reparti.

Non soltanto una lunga permanenza in servizio ma, soprattutto, un rendimento lodevole del servizio prestato durante l’intera carriera militare, specie nel caso di incarichi di comando ed è segno tangibile dello spirito di servizio, del senso del dovere e dell’abnegazione dei militari che ne vengono insigniti.

Alla cerimonia hanno preso parte una rappresentanza di militari dell’Arma in servizio; una dell’Associazione Nazionale del “Nastro Verde” composta dai decorati di medaglia Mauriziana; una delegazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo ed i familiari dei premiati; il Comandante delle Legione Carabinieri “Calabria” Generale di Brigata Vincenzo Paticchio ha ringraziato il Comandante Interregionale, Gen. C.A. Robusto per avere voluto presiedere questa importante celebrazione con la quale ha dato un valore ed un contenuto concreto e reale all’impegno dei militari che oggi sono stati insigniti della Medaglia Mauriziana.

Il Generale Luigi Robusto si è dapprima rivolto alle famiglie dei militari che, con umiltà e affetto, condividono con i loro cari le rinunce ed i sacrifici quotidiani, evidenziando come ai familiari dei carabinieri vada assegnata una parte rilevante del merito per l’onorificenza conseguita; poi, agli insigniti, ha evidenziato l’importanza di questo traguardo, segno tangibile del servizio prestato ma, soprattutto, gratificazione per le funzioni di comando svolte, sottolineando che, per essere comandanti, bisogna avere “valori non comuni ed essere di esempio quotidiano verso il cittadino”.

Il Gen.Robusto ha, infine, ricordato che l’Arma dei Carabinieri esiste con i suoi Valori proprio perché esistono persone di valore che onorano quotidianamente tali princìpi con il loro agire.

Ad essere insignito sono stati i militari: Col. Pecci Marco, Comandante Provinciale Carabinieri di Catanzaro; Ten. Col. Castello Giuseppe, Capo Ufficio OAIO del Comando Interregionale Carabinieri “Culqualber” Messina; S. Ten. Melina Michele, Comandante 2^ Sezione – Nucleo Investigativo – Reparto Operativo – Comando Provinciale Carabinieri Cosenza; Lgt. C.S. Avena Antonio, Responsabile Sezione di P.G. Carabinieri presso il Tribunale di Locri (RC); Lgt. C.S. Bombara Salvatore, Comandante Squadra Comando Reparto Comando Legione Carabinieri Calabria Catanzaro; Lgt. C.S. Bruno Pietro Patrizio, Comandante Stazione Carabinieri Catanzaro Principale; Lgt. C.S. Calabria Giovanni, Comandante Stazione Carabinieri Palmi (RC); Lgt. C.S. Caputo Giorgio, Comandante Stazione Carabinieri Torretta di Crucoli (KR); Lgt. C.S. Carchidi Carmelo, Comando Stazione Carabinieri Pianopoli (CZ); Lgt. C.S. Cozzarelli Vincenzo, Comandante Stazione Carabinieri Castrolibero (CS); Lgt. C.S. Di Salvo Giuseppe Comandante Nucleo Comando Compagnia Carabinieri di Tropea (VV); Lgt. C.S. Giunta Giovanni, Comandante in S.V. Sezione Scorte Rep. Carabinieri Servizi Magistratura Reggio Calabria; Lgt. C.S. Laganà Giangregorio, Comandante N.O.R.M. Compagnia Carabinieri di Rogliano (CS); Lgt. C.S. Maltese Salvatore, Responsabile Sezione di P.G. Carabinieri presso il Tribunale di Lamezia Terme (CZ); Lgt. C.S. Mimmi Luigi, Responsabile Sezione di P.G. CC Procura Rep. Tribunale Minori Catanzaro; Lgt. C.S. Occhiuto Angelo, Responsabile Sezione di P.G. Carabinieri presso il Tribunale di Cosenza; Lgt. C.S. Scibilia Fortunato, Addetto Ufficio Personale Comando Interregionale Carabinieri “Culqualber” Messina; Lgt. C.S. Tolomeo Saverio, Comandante Stazione Carabinieri Catanzaro Lido; Lgt. Astorina Riccardo Giuseppe, Comandante Stazione Carabinieri Vibo Valentia; Lgt. De Cristofaro Sergio Comandante Stazione Carabinieri Spezzano Albanese (CS); Lgt. Freno Francesco, Comandante Nucleo Informativo del Rep. Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Crotone; Lgt. Macrì Antonio, Comandante Stazione Carabinieri Borgia (CZ); Lgt Micale Davide, Comandante Stazione Carabinieri Saline Montebello Ionico (RC); Lgt. Seta Salvatore, Comandante Stazione Carabinieri Rossano Centro (CS); Mar. Magg. Leocata Rosario, Comandante Stazione Carabinieri Bova Marina (RC); Mar. Magg. Pastore Cosimo, Comandante Stazione Carabinieri Caraffa (CZ); Brig. Ca. Q.S. Galioto Claudio, Addetto Squadriglia Comando e Servizi Squadrone CC Eliportato Cacciatori Calabria, Vibo Valentia; Brig. Ca. Q.S. Capo Equipaggio Aliquota Radiomobile Compagnia Carabinieri Scalea (CS); Brig. Ca. Q.S. Capo Equipaggio Aliquota Radiomobile Compagnia Carabinieri San Marco Argentano (CS); Brig. Ca. Comandante in S.V. 3^ Squadriglia 1° Plotone Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori Calabria, Vibo Valentia; S. Ten. Cpl. (congedo) TALERICO Salvatore; Lgt. C.S. (congedo) MENDOLA Cirino.

Lascia un commento

Torna su