Home / Cultura / Al teatro Annibale di Messina “Una bestia sulla luna”: sopravvivere al genocidio armeno
Al teatro Annibale di Messina “Una bestia sulla luna”: sopravvivere al genocidio armeno

Al teatro Annibale di Messina “Una bestia sulla luna”: sopravvivere al genocidio armeno

Venerdì 30, alle ore 21:00, al Teatro “Annibale Di Francia” si svolgerà il secondo appuntamento degli otto in programma per la Rassegna “Espressione Teatro 2019.”

Ad andare in scena sarà “Una bestia sulla luna” del pluripremiato drammaturgo e regista Richard Kalinoski, nella versione tradotta da Beppe Chierici e la regia di Andrea Chiodi. Lo sceneggiatore è Matteo Patrucco; luci e video sono a cura di Cesare Agoni. Reciteranno Elisabetta Pozzi e Fulvio Pepe, Alberto Mancioppi e Luigi Bignone.

La storia è ambientata nel Milwaukee. Aram è fuggito dal genocidio del popolo armeno in cui è stata assassinata tutta la sua famiglia. Vuole disperatamente ricostruirsi una vita e una discendenza: decide di sposare per procura una donna armena, Seta, impersonata da Elisabetta Pozzi.

Una storia d’amore difficile immersa in conflitti e silenzi, tradizione e voglia di cambiamento, dolore del passato e speranze.

Un testo commovente, vincitore in Francia di cinque premi Molière, con la magistrale interpretazione di una delle più grandi attrici del teatro italiano.

Lo spettacolo sarà replicato sabato 1 dicembre, alle ore 17:00 e alle 21:00; domenica 2, alle ore 17:30.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su