Home / Cronaca / Emergenza cinghiali: posizionate le gabbie per catturarli
Emergenza cinghiali: posizionate le gabbie per catturarli

Emergenza cinghiali: posizionate le gabbie per catturarli

È stato dato oggi il via alle operazioni volte ad affrontare la questione dell’infestazione di cinghiali nelle zone di San Licandro e San Jachiddu, dove sono state posizionate due gabbie per consentirne la cattura ed il trasferimento nelle aree di Contrada Calderara, sui monti Peloritani.
Qui gli animali saranno sottoposti a controllo sanitario per poi stabilire il loro futuro.

Gli interventi sono stati coordinati dalla Polizia metropolitana coadiuvata dalla Polizia municipale per la gestione della sicurezza delle aree interessate, mentre i dipendenti del Corpo Forestale hanno collaborato al posizionamento delle gabbie.

Stando a quanto dichiarato dall’assessore con delega alla Dimora degli Animali, Massimiliano Minutoli, nonostante l’emissione da parte del sindaco De Luca dell’ordinanza urgente per affrontare tale problematica risalga a circa quattro mesi fa, è stato possibile effettuare gli interventi solo ora a causa di una matassa normativa da sbrogliare, relativa all’incertezza sul personale che si sarebbe dovuto impiegare.

Abbiamo agito – ha dichiarato Minutoli – affinché tutto venisse svolto nell’assoluto rispetto delle leggi, partecipando anche ai tavoli tecnici a Palermo. La questione non era contemplata dall’aspetto normativo in quanto la presenza di cinghiali in ambito urbano era da gestire soltanto con l’ordinanza contingibile urgente, come suggerito dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, e così è stato fatto”.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su