Home / Cultura / Cinema e TV / Al “Milazzo Film Festival” ospite d’eccezione Francesca Rettondini
Al “Milazzo Film Festival” ospite d’eccezione Francesca Rettondini

Al “Milazzo Film Festival” ospite d’eccezione Francesca Rettondini

Il “Milazzo International Film Festival”, Edizione 2018 sarà diretto da Annarita Campo, nota regista, e verrà realizzato in collaborazione con il “Belluno Film Festival”. Patrocinio offerto dalla “Associazione Antonio De Curtis in arte Totò”.

Ospite d’eccezione sarà Francesca Rettondini, la bellissima e bravissima attrice di cinema e fiction, legata alla regista Campo da un’amicizia quasi ventennale,  oltre 18 anni.

Già premiata alla precedente edizione del “Belluno Film Festival” con il Premio “Dolomiti Awards” sezione “Miglior Cortometraggio” per il film “Per i nemici Nora” di cui la Rettondini era protagonista e produttrice al tempo stesso.

Nel mese di gennaio, l’attrice approderà a Milazzo per ritirare il prestigioso Premio “Greta Garbo” (la divina) del BFF.

Nota la sua partecipazione a vari film, tra cui:”Ragazzi della notte”; “Una donna in fuga”; “Un inverno freddo freddo”; “La cena”; “Ninfa plebea”; Rosso Mille Miglia”; “T’amo e t’amerò”; “L’apocalisse delle scimmie”, “DeKronos – Il demone del tempo”; “Nient’altro che noi”.

Ha recitato in “Nave fantasma”, film hollywoodiano diretto da Steve Beck, con Julianna Margulies come protagonista, tale anche nella serie tv “The Good Wife”.

Nel piccolo schermo, ha impersonato ruoli in numerose serie TV e fiction del calibro di: “I ragazzi del muretto 2”; “Passioni”; “Pazza famiglia”; “Ladri si nasce”; “La villa dei misteri”; “S.P.Q.R.”; “Valeria medico legale”; “Tutti gli uomini sono uguali”; “Una donna per amico 2”; “Cronaca di un ricatto”; “Sei forte maestro”; “Sei forte maestro 2”; “Angelo il custode”; “Elisa di Rivombrosa”; “Incantesimo 6; “Carabinieri 3”; “CentoVetrine” e “I Cesaroni 3”.

E non sembra che le sorprese del MIFF siano tutte qui, come del resto accade in ciascuno degli eventi firmati Annarita Campo.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su