Home / Politica / Comune / De Luca: Giunta comunale confermata e NO al commissariamento del Vittorio Emanuele
De Luca: Giunta comunale confermata e NO al commissariamento del Vittorio Emanuele

De Luca: Giunta comunale confermata e NO al commissariamento del Vittorio Emanuele

Un comizio lungo un’ora e mezza, quello tenuto dal sindaco di Messina ad inizio anno. Nel corso dell’adunanza, svariati sono stati i ringraziamenti rivolti al Consiglio comunale.

La tanto attesa conferma arriva soltanto quando si giunge alle conclusioni. Cateno De Luca, dulcis in fundo, conferma la Giunta per ulteriori 12 mesi, di modo da poter comprendere meglio il valore ed il lavoro dei singoli assessori.

Si complimenta per l’operato dell’Amam (a breve, le assunzioni si completeranno grazie al lancio di un concorso pubblico) e, in tema di Piano di Riequilibrio, fissa il termine di 4 anni al fine di attivare gli investimenti.

Cita Carlotta Previti (assessore designato per il reperimento dei finanziamenti statali ed europei, Smart city, fondi extracomunali, rapporti con le istituzioni Europee, risorse idriche ed energetiche) per spiegare come, grazie al lavoro da lei svolto, molte risorse siano state sbloccate. Attraverso il Pon Metro, vari settori verranno sovvenzionati ed i cantieri in previsione apriranno a febbraio.

Cateno De Luca non pensa soltanto a congratularsi, ma manifesta anche alcuni ‘intenti bellici’. E si schiera ai blocchi di combattimento contro il commissariamento del Teatro Vittorio Emanuele, dal momento che la Regione, nelle vesti dell’assessore Pappalardo, non ha accolto l’invito a rilanciare l’Ente entro il termine del 31 dicembre.

Tra gli obiettivi per il 2019, dunque, fissata la riacquisizione del Teatro, che è attualmente in uso alla Regione, la stessa che lo ha affidato ad un commissario.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su