Home / Cultura / Cinema e TV / Al via la prima edizione di “Apollo Spazio Cinema” a Messina: ecco dettagli e programma
Al via la prima edizione di “Apollo Spazio Cinema” a Messina: ecco dettagli e programma

Al via la prima edizione di “Apollo Spazio Cinema” a Messina: ecco dettagli e programma

Partirà il 10 gennaio, a Messina, e proseguirà fino a giugno, la prima edizione di Apollo Spazio Cinema, la rassegna dedicata al tema “Il cinema e la letteratura siciliana”. Due gli appuntamenti a cura del giornalista e critico cinematografico, Marco Olivieri, per il ciclo di film e di incontri con il pubblico, fissati al primo e all’ultimo giovedì del mese, nelle fasce orarie delle ore 20:00 per l’introduzione e alle 20:30 per la proiezione.

Teatro della manifestazione, promossa dall’associazione ‘Apollo Spazio Arte’, sarà il Multisala Apollo di Messina. Patrocinio offerto da Cineforum Don Orione, DAMS di Messina, Messina Film Commission e UniversiTeatrali – Università di Messina.

L’evento partirà con un classico di Luchino Visconti, “La terra trema” del 1948, film ispirato al capolavoro del verismo “I Malavoglia” di Giovanni Verga. La visione sarà preceduta e seguita da un dibattito, coordinato dall’Olivieri. Il costo del biglietto ammonta a cinque euro, il cui acquisto si consiglia avvenga preferibilmente nei giorni precedenti, alla Multisala Apollo.

Ad esprimersi sulla kermesse Loredana Polizzi, della Multisala Apollo, e Olivieri, curatore dell’evento nonché autore di libri sul cinema di Roberto Andò e Marco Tullio Giordana. “Si tratta di una prima esperienza, nel segno della proposta culturale, – spiegano –  in vista di nuove edizioni, data la varietà di titoli legati al prolifico e variegato mondo letterario siciliano, e non solo. E invitano alla partecipazione, dicendo: “Tutti possono contribuire ad arricchire il dibattito e il confronto prima e dopo il film in programmazione“.

Questo il programma: giovedì 10 gennaio, “La terra trema” (1948) di Luchino Visconti, da “I Malavoglia” di Giovanni Verga; giovedì 31 gennaio, “Il Bell’Antonio” (1960) di Mauro Bolognini, dal romanzo omonimo di Vitaliano Brancati; giovedì 7 febbraio, “Don Giovanni in Sicilia” (1967) di Alberto Lattuada, dal romanzo omonimo di Vitaliano Brancati; giovedì 28 febbraio, “A ciascuno il suo” (1967) di Elio Petri, dal romanzo omonimo di Leonardo Sciascia; giovedì 7 marzo, “Enrico IV” (1984) di Marco Bellocchio, dall’omonimo dramma di Luigi Pirandello; giovedì 28 marzo, “Cadaveri eccellenti” (1976) di Francesco Rosi, dal romanzo “Il contesto” di Leonardo Sciascia, preceduto dal documentario “Il cineasta e il labirinto” (Italia, 2002, 55’) di Roberto Andò (inizio proiezione alle 19.30); giovedì 4 aprile, “Todo Modo” (1976) di Elio Petri, dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia; giovedì 18 aprile, “Porte aperte” (1990) di Gianni Amelio, dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia; giovedì 2 maggio, “Kaos” (1984) di Paolo e Vittorio Taviani, da “Novelle per un anno di Luigi Pirandello”; giovedì 30 maggio, “Il gattopardo” (1963) di Luchino Visconti, dall’omonimo romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa; giovedì 6 giugno, “Il manoscritto del principe”, sceneggiatura originale da testi di Francesco Orlando e Gioacchino Lanza Tomasi.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su