Home / Cultura / La potenza della musica torna ad accendere le luci del San Filippo
La potenza della musica torna ad accendere le luci del San Filippo

La potenza della musica torna ad accendere le luci del San Filippo

Lo stadio San Filippo si prepara anche quest’anno ad accogliere grandi artisti che porteranno “in campo” la musica giusta per far tornare a vivere quello spazio dedicato un tempo al grande calcio di seria A.

L’estate messinese 2019 si vedrà così protagonista del grande concerto già annunciato di Pausini e Antonacci. Il 27 luglio, dunque, il San Filippo tornerà ad accendersi e prenderà parte a quella che si prospetta essere un’imperdibile tournée nei principali stadi italiani. L’amicizia tra i due cantanti è iniziata nel 2005, ma nel corso del tempo sono state varie le occasioni che li hanno portati a collaborare e finalmente, dopo anni, tornano in scena con questo tour di coppia, simbolo indiscusso dell’immutata stima artistica ed amicizia mantenutasi viva in tutti questi anni. Le due icone della musica pop emozioneranno il loro pubblico con le hit più amate, canzoni nuove e duetti inediti. “Il coraggio di andare”, primo duetto della coppia trasmesso ora in radio – e anticipazione del tour – sarà sicuramente l’icona di questi eventi.

Ma gli eventi musicali non si fermano qui, si vocifera infatti che dopo il successo avuto nel 2010, Luciano Ligabue, dopo ben nove anni, tornerà a Messina, nulla è certo ma alcune indiscrezioni lasciano ben sperare. Pare che lo stadio San Filippo sia stato “prenotato” già nei mesi scorsi per una data prevista per l’inizio di luglio. Ciò che è certo è che il rocker di Correggio sta lavorando al nuovo album, testimonianza ne è il video di auguri girato in sala di registrazione con in sottofondo la base di quella che sembra essere una nuova e inedita canzone. Messina si prepara dunque a vivere il suo “giorno dei giorni” ospitando una delle più grandi rockstar italiane che, come sempre, non si precluderà la possibilità di far emozione in una ‘certa notte’ migliaia di persone.

Lo stadio – La sua costruzione risale al 2000 anche se l’impianto è stato poi inaugurato ufficialmente il 17 agosto 2004 quando il Messina giocò un incontro amichevole contro la Juventus, davanti ad un pubblico che superava i 40.000 spettatori. Periodo fiorente per la struttura furono gli anni in cui la il Messina giocò in serie A diventando così destinazione di tanti tifosi. Il 17 novembre 2004 il San Filippo ha vissuto, forse, il suo evento calcistico più importante ospitando la Nazionale Italiana in una partita amichevole contro la Finlandia. In quell’occasione Marcello Lippi, ct della squadra, schierò in campo anche l’allora giocatore giallorosso Alessandro Parisi, primo atleta della squadra messinese a vestire la maglia azzurra.

Il fischio d’inizio anche in questo 2019 dunque non è riferito ad eventi calcistici di grande spessore ma bensì a quelli che si prospettano di essere la vena pulsante di questa struttura, ancora una volta la musica si propone di essere la medicina giusta per l’anima del San Filippo.

Va. Ni.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su