Home / Cultura / Messina, “Festival del mare”: inaugurazione a Palazzo Zanca
Messina, “Festival del mare”: inaugurazione a Palazzo Zanca

Messina, “Festival del mare”: inaugurazione a Palazzo Zanca

Il Museo del Mare del maestro Fabio Pilato ha quale obiettivo una mostra permanente per la città, un’idea sposata e portata avanti da Marisa Arena dell’associazione culturale “Impronte” insieme a Gianfranco Pistorio per il progetto “I am Concept”, con il patrocinio del Comune di Messina e de “La Rete dei Borghi” del Comune di Messina (arch.Michele Palamara).

Il progetto deriva dal successo riscosso con la manifestazione “Notte D’arte”, tenutasi il 15 ed il 16 settembre scorso per le strade cittadine. Accolta con entusiasmo, l’idea mira a dar forma e consistenza al desiderio del maestro Fabio Pilato di rendere fruibile a chiunque le meraviglie dei pesci dello Stretto di Messina.

Parteciperanno all’evento, in rappresentanza dei borghi marinari messinesi, il Centro Studi “Maria Costa” di Paradiso, la socia Mimma Scimone che presenterà il suo libro “Lungo l’antica strada”, raccolta di racconti della Riviera Nord di Messina ove abitava Maria Costa; il Circolo Borgo Vaccarelle di Pace con una grande bacheca con la storia delle fotografie antiche del mare e la pesca nello Stretto, curata dal Circolo Culturale Borgo Vaccarelle di Pace; la Cooperativa Lago Grande (Ganzirri) Salvatore Ruello; la Pro Loco Capo Peloro (Faro).

Sarà offerta la possibilità di visitare la mostra fotografica sulla pesca del pesce spada di Domenick J.Giliberto. L’intrattenimento musicale sarà curato da Ersilia Dolci&Freres 5tet.

Seguirà la proiezione del cortometraggio “Feedback Colapesce” di Antonello Irrera, estratto dal Fotogramma d’Oro Short Film Festival a cura di Francesco Coglitore.

L’evento sarà movimentato da Annamaria Celi, la quale declamerà la poesia “Il Colapesce” di Maria Costa. Sarà poi la volta di Francesco Schirò con la poesia dal titolo “Maria Costa puitissa senza sosta”. Giovanni Mondello reciterà tre poesie “A casuzza i Maria”, “Di matina ma ‘nsunnai”, “Maria Regina da poesia”.

Nel corso della serata, il maestro Fabio Pilato donerà due tra le sue nuove opere, che andranno ad arricchire il progetto Museo del Mare. Offrirà, inoltre, un rinfresco per festeggiare insieme il suo compleanno. Saranno presenti i volontari della Guardia Costiera Volontaria.

Lascia un commento

Torna su