Home / Politica / Città Metropolitana / “Caronte & Tourist promette di far annullare multe a camionisti trasgressori”: la rivelazione shock di Ferlisi
“Caronte & Tourist promette di far annullare multe a camionisti trasgressori”: la rivelazione shock di Ferlisi

“Caronte & Tourist promette di far annullare multe a camionisti trasgressori”: la rivelazione shock di Ferlisi

Nella mattinata odierna la I Commissione consiliare, presieduta da Libero Gioveni, alla presenza del Comandante della Polizia Municipale Calogero Ferlisi e del Dirigente alla mobilità urbana Pizzino, ha discusso della problematica legata alla presenza dei tir in città.

Ciò che si è voluto evidenziare all’Amministrazione e al Gen. Ferlisi – ha spiegato Gioveni – è che, nonostante siano in vigore le fasce orarie di interdizione ai mezzi pesanti, questi ultimi, anche al di fuori dei periodi di emergenza (come nel caso delle chiusure temporanee dell’approdo di Tremestieri a causa delle forti sciroccate) invadono sempre più spesso le vie del centro nonché alcune zone più decentrate come villaggio UNRRA”.

La Commissione, si è dunque soffermata sulla necessità di dover garantire maggiori controlli che scoraggino la pericolosa ed opprimente presenza dei mezzi pesanti, specie nelle zone più critiche come quelle a ridosso delle scuole.

Rispetto a tutto ciò, stando a quanto riportato dal consigliere Gioveni, il Comandante dei vigili urbani avrebbe fatto un’affermazione dai risvolti quantomeno inquietanti, su cui la Commissione intende approfondire. Ferlisi avrebbe infatti asserito in Aula che alcuni addetti della società “Caronte & Tourist”, a Villa San Giovanni, “rassicurino” i camionisti che dovranno sbarcare alla Rada San Francesco dicendo loro di non preoccuparsi per eventuali contravvenzioni elevate dalla polizia municipale una volta sbarcati, perché la loro società avrebbe provveduto a fare annullare i verbali.

Di fronte a queste affermazioni – ha dichiarato Gioveni – la Commissione intende approfondire la questione ascoltando anche la parte interessata che sarà in ogni caso convocata l’11 febbraio per discutere della riduzione delle tariffe di attraversamento”.

Lascia un commento

Torna su