Home / Politica / Città Metropolitana / Città Metropolitana di Messina: dipendenti in stato di agitazione
Città Metropolitana di Messina: dipendenti in stato di agitazione

Città Metropolitana di Messina: dipendenti in stato di agitazione

I dipendenti della Città Metropolitana di Messina, i rappresentanti RSU e le Segreterie Provinciali si sono riuniti ieri, in quanto fortemente preoccupati per la situazione in cui versa l’Ente, già più volte evidenziata dalle organizzazioni sindacali e formalizzata anche dal Sindaco Metropolitano con l’atto di indirizzo n°188 del 29/01/2019.

A questo si aggiunge il totale disinteresse del governo Regionale e Nazionale, che sta producendo l’inevitabile dissesto degli Enti con gravi ricadute sui territori e sulla erogazione dei servizi e sulla serenità del personale a tempo indeterminato e determinato.

Proprio per tali motivi dipendenti, rappresentanti RSU e segreterie provinciali, hanno deliberato la proclamazione dello stato di agitazione e iniziative di sciopero con sit in, la convocazione di una riunione da tenersi nella Città Metropolitana di Messina alla presenza del Sindaco e della deputazione Nazionale e Regionale e la richiesta alle Segreterie Regionali di attivazione di iniziative unitarie atte a risolvere la delicata vertenza anche con la programmazione di sciopero e manifestazione unitaria a Palermo.

Il calendario delle iniziative sarà comunicato anche in funzione degli sviluppi delle iniziative programmate  presso il Ministero e promosse dall’ANCI .

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su