Home / Cultura / Musica e spettatolo / Presentazione Premio Buonasanità 2019: i dettagli sull’evento
Presentazione Premio Buonasanità 2019: i dettagli sull’evento

Presentazione Premio Buonasanità 2019: i dettagli sull’evento

Nella giornata di ieri, domenica 24, presso il Centro Studi La Fenice, è stata presentata la XII edizione del premio BuonaSanità, la manifestazione che dal 2008 si occupa di celebrare coloro i quali fanno della buona pratica medica la loro missione quotidiana.
Presenti candidati al premio, sostenitori dell’iniziativa, rappresentanti delle associazioni patrocinanti, sponsor e membri della stampa.

Dopo l’apertura del Dr. Giovanni Caminiti, Direttore Tecnico del Centro Studi e promotore dell’iniziativa, si è passati alla descrizione dei dettagli relativi all’evento. La premiazione, come ormai da tradizione, si terrà presso il teatro dell’Istituto Don Bosco, sabato 13.

Coerentemente col sistema adottato già da qualche anno, inoltre, il conteggio dei voti verrà effettuato attraverso una perequazione dei suffragi espressi da tutti coloro i quali vorranno manifestare la loro preferenza sulla pagina Facebook “Premio Buonasanità 2019”, tramite un Mi Piace sul post del candidato scelto, e di quelli espressi dalla Commissione del Centro Studi La Fenice. Questa sarà composta da ex vincitori del premio buonasanità, rappresentanti delle associazioni patrocinanti e sponsor.Il rapporto in termini di “peso” dei voti espressi dalla Commissione e quelli provenienti da Facebook sarà del 50%

Confermate anche le tradizionali categorie in cui verranno suddivisi i candidati e per ciascuna delle quali verrà assegnato un premio. Vi sarà infatti la categoria Giovani, destinata agli studenti sia universitari che delle scuole di specializzazione; la categoria Equipe e la categoria Singolo Medico. Infine verrà assegnato il Premio Buonasanità vero e proprio a colui o coloro i quali (nel caso si tratti di un’equipe) abbiano conseguito il numero di voti maggiore in assoluto.

Ciò che a me interessa più di ogni altra cosa – ha tenuto a precisare il Dr. Caminiti – al di là del premio in se è far sapere alla gente che a Messina e provincia si pratica Buona Sanità”.

Novità di quest’anno il ciclo di interviste ai candidati al premio, realizzate dalla nostra redazione e visionabili sul nostro canale Youtube (clicca qui per collegarti al canale), che proseguiranno per tutto il periodo antecedente alla premiazione e durante le quali vengono approfondite varie tematiche legate alla Buona Sanità.

Anche quest’anno la formula della cerimonia di premiazione sarà estremamente snella ed i momenti formali si alterneranno a numerosi interventi di artisti come la musicista Eliana Risicato e Gianni Argurio, poeta e cantante della tradizione siciliana.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su