Home / Cronaca / Muore Luke Perry, icona degli anni ’90: stroncato da un ictus
Muore Luke Perry, icona degli anni ’90: stroncato da un ictus

Muore Luke Perry, icona degli anni ’90: stroncato da un ictus

Erano le ore 9:39 del 28 febbraio scorso, quando una chiamata di emergenza giungeva al numero 911. Luke Perry veniva trasportato d’urgenza in ospedale, mentre si trovava nella sua abitazione di Sherman Oaks, in California.

Una diagnosi inequivocabile: ictus cerebrale con effetti devastanti. Sembra fosse vigile al momento del soccorso, ma le sue tragiche condizioni avevano reso necessario il coma farmacologico. Il bollettino era stato diramato alcuni giorni fa.

Strappato alla vita all’età di 52 anni, ha lasciato dolore e lacrime in tutti i suoi numerosi fans che prima della scomparsa hanno inondato la Rete ed i social con preghiere e messaggi di solidarietà. Gli stessi dichiarano di vivere un vero vuoto, un lutto da cui si sentono segnati.

Dopo le soap opere “Quando si ama” e “Destiny”, la sua carriera era giunta al culmine con “Beverly Hills, 90210” nei panni di Dylan, il personaggio che tutti i ragazzi adolescenti dell’epoca, almeno una volta nella vita, hanno desiderato di essere; che tutte le ragazzine di allora amavano.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su