Home / Cronaca / Tragedia a Salice: agricoltore muore folgorato da rete elettrica
Tragedia a Salice: agricoltore muore folgorato da rete elettrica

Tragedia a Salice: agricoltore muore folgorato da rete elettrica

Rosario Ferminò, 72 anni, ha perso la vita ieri mattina nelle campagne di Salice. L’uomo, pensionato, trascorreva molto tempo in campagna; ed è proprio lì che aveva installato una rete elettrica a protezione del suo orto, spesso invaso dai cinghiali. Ieri mattina la tragedia: il 72enne è inciampato ed è finito contro l’impianto ad alta tensione. Per lui non c’è stato niente da fare.

I familiari, insospettiti dal non aver visto rientrare l’uomo, lo chiamano al cellulare ma non ricevono nessuna risposta. Decidono allora di recarsi nell’orto dove trovano il corpo dell’uomo riverso in terra. A quel punto chiamano i soccorsi, ma non c’è più nulla da fare.

Sul posto anche i carabinieri della Stazione di Castanea delle Furie. Il cadavere del pensionato è stato trasferito all’obitorio del Policlinico di Messina a disposizione della magistratura.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su