Home / Cronaca / Ore di angoscia per un medico messinese disperso nei boschi
Ore di angoscia per un medico messinese disperso nei boschi

Ore di angoscia per un medico messinese disperso nei boschi

Le ricerche, che ieri erano state sospese, sono riprese stamattina al primo chiarore. Il settantaquattrenne medico messinese non si vede più da quando si era recato nei boschi di Caronia per raccogliere funghi.

L’ultimo segnale da parte sua è partito dal suo telefono cellulare. Una volta accortosi di aver perso l’orientamento aveva chiamato i Carabinieri. Da allora è silenzio ed il suo telefono risulta irraggiungibile.

Esplorazione condotta da Guardia Forestale, Carabinieri della Compagnia di S.Stefano di Camastra, Vigili del Fuoco e nuclei speciali della Guardia di Finanza. Alcune squadre sono composte da volontari, altre dalla Protezione Civile di S.Agata di Militello. Sguinzagliate anche le unità cinofile provenienti da Caltanissetta, che hanno battuto il territorio da palmo a palmo.

A sorvolare l’area, individuata nella zona a circa venti chilometri dal centro abitato in direzione Capizzi, un elicottero. Grande l’apporto fornito da esperti locali conoscitori del bosco.

Grazie al GPS di cui è dotata, è stato possibile rinvenire l’automobile dell’uomo, che si trovava parcheggiata sulla S.P.168.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su