Home / Società / Sanità / Messina, al via i droni con zoom ottico e grande cassa acustica
Messina, al via i droni con zoom ottico e grande cassa acustica

Messina, al via i droni con zoom ottico e grande cassa acustica

<<Uno zoom ottico potente di 30 PER, quindi riusciremo a controllare bene il territorio>>. È stato così che il vice sindaco Mondello ha presentato il progetto dei droni per la città di Messina ai tempi del Coronavirus.

<<Oltre ad una camera importante anche una termocamera, che ci consentirà di stabilire se il soggetto ha la temperatura più alta degli standard. Ciò servirà a comprendere bene, nel rispetto totale regole di ingaggio che sono state concordate con la Questura con cui si concorderanno i luoghi in cui avverranno i controlli>>.

I quadricotteri saranno muniti di <<grande sensore acustico, una cassa acustica con i messaggi del nostro sindaco – spiega Salvatore Mondello – che sono noti con le macchine che girano in questo giorni. Cercheremo di fare una campagna di sensibilizzazione per tentare di fare restare la gente in casa.

Non per battere la gran cassa al sindaco, ma la lungimiranza è stata di mettere in campo tutto quanto occorra alla prevenzione. Non abbiamo grandi chance di combattere questo virus e dobbiamo uscire il prima possibile per riavviare la normalità e poter vivere una vita normale come abbiamo fatto fino a qualche giorno fa.

Ci saranno 4 unità (3 più piccole e 1 più grande), gestite da pilota con autorizzazione al volo e con modalità periodica che avrà cadenza di 2-3 giorni, e riguarderà tutte le zone che hanno determinato un grande livello di disattenzione da parte di cittadini che non si sono resi conto della gravità. Un controllo capillare del territorio. Ora, non voglio parafrasare il mio sindaco: “state attenti perché vi becco”.

Non c’è dubbio. Non dobbiamo fare una attività di tipo repressivo, vogliamo fare capire ai cittadini che dobbiamo stare a casa, a beneficio di tutti i nostri concittadini.

Si lavora – conclude – 20 ore al giorno perché l’attività di produzione, che spesso può essere riassuntata  in un’ora, ha alle spalle un lavoro immane>>.

Foto: da FB

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su