Home / Società / “Chi viaggia con Atm Messina non paga la mascherina”
“Chi viaggia con Atm Messina non paga la mascherina”

“Chi viaggia con Atm Messina non paga la mascherina”

Si è presentata così la nuova ATM SpA, preannunciando in Sala conferenze di via G. La Farina i punti fermi aziendali: sicurezza e servizi. Ad illustrare tutti i dettagli i vertici della società. Presente il vice-sindaco, e assessore alla Mobilità, Salvatore Mondello. Lo slogan per la start up aziendale è “Guidiamo il cambiamento”. In una fase delicata in cui è necessario garantire prevenzione e il contenimento dei contagi. Pertanto, tutti i mezzi in servizio verranno quotidianamente igienizzati e bisettimanalmente verrà effettuata una sanificazione “speciale” (che verrà ripetuta anche più di due volte a settimana in caso di incremento dell’affluenza sui mezzi); nell’eventualità si effettieranno tamponi a campione all’interno dei bus per un controllo analitico della salubrità degli ambienti e delle superfici, l’assenza di Sars- Cov-2 e di eventuali altre cariche batteriche.

Per una maggiore trasparenza, le sanificazioni saranno effettuate non più soltanto nei locali dell’azienda, ma anche nelle principali stazioni (Cavallotti, Annunziata, Gazzi). Ad ogni corsa, sarà garantita la presenza di un assistente al trasporto che garantirà il distanziamento sociale necessari tra gli utenti e il corretto utilizzo di mascherine, ma soprattutto verificherà il possesso del titolo di viaggio. Sarà l’addetto alla vendita del ticket a bordo.

Non mancherà la promozione di lancio del nuovo servizio: “Chi viaggia con ATM Messina non paga la mascherina”. L’ATM Spa rientra tra le prime società di settore a lanciare l’iniziativa a livello nazionale. Una mascherina omaggio verrà consegnata all’acquisto, presso le rivendite autorizzate e i box vendita dell’ATM Spa, di due ticket per la corsa da 100 minuti, un biglietto giornaliero o uno valido due corse. Uno stock di 10 mascherine verrà, invece, consegnato a chi sottoscrive un abbonamento mensile, che aumenta a 30 per gli abbonamenti trimestrali e a 50 per quelli annuali. Ogni mascherina sarà consegnata in buste singole e numerate e non potrà essere oggetto di vendita.

I possessori di titoli di viaggio dell’ATM in liquidazione potranno convertire i vecchi ticket nelle rivendite autorizzate, edicole, tabacchi e box vendita ATM Spa; basterà consegnare i vecchi biglietti ed integrare la differenza e, insieme ai nuovi titoli di viaggio verranno consegnata anche la fornitura di mascherine. Negli uffici dell’ATM in liquidazione si potrà ottenere il rimborso. Gli abbonamenti con una scadenza successiva all’1 giugno possono continuare ad essere utilizzati fino alla naturale durata.

I ticket a bordo avranno lo stesso prezzo di quelli forniti dalle rivendite autorizzare e dai box dell’ATM. La promozione durerà sino al prossimo 10 giugno. Quanto al servizio di front office, prevederà sia per la distribuzione di titoli di viaggio che di abbonamenti e garantirà, infatti, agli utenti la possibilità di acquistarli anche alla stazione Cavallotti, con la previsione di estendere questa possibilità anche presso i box presenti ai capolinea del tram di Gazzi e Annunziata, in aggiunta ai servizi già offerti.

In vista della stagione balneare, infine, qualora vi fosse un’elevata affluenza sui mezzi pubblici, le corse saranno potenziate, in particolare durante il week end e in determinate fasce orarie. Obiettivo: evitare assembramenti alle fermate e consentire a tutti gli utenti di fruire in completa sicurezza del trasporto pubblico.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su