Breaking News
Home / Cultura / A tavola con gusto: insalata di pasta “Augustus”
A tavola con gusto: insalata di pasta “Augustus”

A tavola con gusto: insalata di pasta “Augustus”

Oggi la nostra lettrice Roberta ha preparato per noi un primo piatto estivo molto particolare, di facile preparazione. Vi chiederete: perché insalata di pasta “Augustus”? Così come il mese di luglio deve il suo nome a Gaio Giulio Cesare, figura chiave dell’antica Roma, agosto deve il suo all’imperatore Augusto, primo imperatore romano, al potere dal 27 a.C. al 14 d.C.. Da qui insalata di pasta Augustus, perché il mese di agosto prende il nome dal primo imperatore romano: un primo piatto in suo onore.

Si tratta di un primo piatto delizioso, può essere servita a cena, conservata per una pausa pranzo o preparata in anticipo per un picnic all’aria aperta. Volete stupire i vostri ospiti? Conquisterà proprio tutti!!! Seguiamo passo dopo passo la ricetta di Roberta Ragusa….

Ingredienti:

300 grammi di farfalle
2 zucchine
4 pomodori (due gialli e due rosse)
3 patate
Formaggio Galbanino
Carciofini sott’olio
2 scatole di tonno all’olio di semi di girasole
Sale, pepe, origano e maggiorana
Aglio granulato, parmigiano e foglioline di dragoncello

Preparazione:

Pelate e tagliate a cubetti piccoli le patate e bollirle in acqua salata, una volta cotte lasciate raffreddare. Tagliate a rondelle le zucchine, grigliatele sul fuoco e lasciate raffreddare. Mettete diverse fette da parte per impiattare alla fine.

Nel frattempo, tagliate i pomodorini a piccoli pezzi, il formaggio Galbanino (a vostra scelta), i carciofini, aggiungete il tonno e unite anche i cubetti di patate bollite e le rondelle di zucchine grigliate una volta raffreddate.

Condite con l’olio dei carciofini – siate generosi con l’olio perché le patate tendono ad assorbirlo – aggiungete una presa di sale, pepe, origano e maggiorana, e un pizzico di aglio granulato. Lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, quindi, scolate e aggiungete un cucchiaio di olio per non farla incollare durante il raffreddamento. Una volta fredda, unite gli ingredienti preparati precedentemente. Servite il piatto con delle fette di zucchine grigliate, aggiungete una spolverata di parmigiano e qualche foglia di dragoncello.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su